Odontoiatria estetica

Descrizione

• Faccette dentali
È una tecnica molto conservativa e altamente estetica.
Si tratta di applicazioni definitive sottilissime in porcellana o ceramica che vengono usate per modificare il colore, la forma e l’aspetto, nello specifico sono utili per mascherare scheggiature, dentature irregolari, difetti dello smalto, anomalie di posizioni e forme, chiusure di diastemi, ingiallimento dei denti o per camuffare macchie non correggibili con trattamenti sbiancanti o detartrasi.
Si tratta di procedure semplici ma molto precise, per questo è fondamentale preparare i denti al meglio.
Nella prima seduta si parte con un lieve limato, molto sottile, di ogni dente. Si prosegue con un’impronta di precisione per definire infine il colore con realizzazione del provvisorio.
Nella seconda seduta si procede con l’applicazione dove si farà una prova e la cementazione finale.

• Faccette a lenti a contatto
Sono un particolare tipo di faccette non invasive. Si presentano esteticamente come le faccette tradizionali, sono gusci di ceramica molto sottili, la differenza sta nello spessore che va da 0,3 mm a 0,7 mm come una lente a contatto. Possono essere applicate senza levigatura e senza anestesia.

• Sbiancamento dentale
È una tecnica sbiancante di alta qualità effettuata con lampada Zoom che in soli 45 minuti garantisce ottimi risultati.
In alternativa si può ricorrere al Kit di sbiancamento domiciliare, meno invasivo che serve per proteggere lo smalto oltre che sbiancare, migliora la brillantezza riducendo la sensibilità, è facile da utilizzare in quanto si applica il prodotto tramite mascherine.